• Panoramica
  • Programma
  • Servizi inclusi
  • Servizi esclusi
  • Prenotazione
  • Risposte Utili

IL LAGO TRASIMENO e CORTONA

una classica Pasquetta tra il verde dei prati e l’azzurro dei laghi

 

Nel cuore verde dell’Umbria, tra i canneti e l’incantevole ninfea bianca, si stende il lago Trasimeno, un vero e proprio paradiso naturale in cui si affollano anatre selvatiche, cormorani, il nibbio, il martin pescatore. A fare da cornice, al di là del declivio pianeggiante, dolci colline con boschi che si alternano a campi di girasole e di mais, vigneti e distese di olivi.
Qui l’agricoltura è molto praticata e in maniera tradizionale. Diversi sono i comuni del Trasimeno: alcuni si affacciano direttamente sul lago, altri distano poco ma risentono del fascino e dell’attrattiva di questo specchio d’acqua. la nostra Pasquetta si snoda a cavallo fra Toscana ed Umbria, toccando il magnifico borgo medievale di Cortona e oziando sull’Isola Maggiore del Lago Trasimeno. Una Pasquetta da non  perdere!

Cortona. Persino senza la fama acquisita grazie al celebre film “Under the Tuscan Sun” (Sotto il sole di Toscana), la città di Cortona ha una reputazione da difendere. Tra storia e leggenda, antiche popolazioni e sanguinose battaglie, arte e religione, questa località collinare rappresenta una tappa fantastica in qualsiasi itinerario in Toscana.

Sia dentro che fuori il centro storico di Cortona, troverai dei piccoli gioielli di rara bellezza ricchi di storia, dalla tipica architettura toscana. Tra le numerose chiese, i palazzi e le botteghe, puoi trascorrere ore ad ammirare estasiato la città, le sue mura ed i monumenti religiosi senza stancarti di rivederli ancora ed ancora.

Come la Chiesa di Santa Maria del Calcinaio, impossibile non visitare il santuario, con la sua cupola sul lato della collina che si affaccia verso il centro, la Piazza della Repubblica, la piazza principale fiancheggiata da un imponente edificio in pietra con un’ampia scalinata, il Palazzo Comunale, e ancorail Palazzo del Capitano del Popolo del 1300, una residenza di prestigio che di sicuro oggi aggiunge un tocco di fascino ed importanza alla piazza per terminare poi con il Duomo,  le cui navate laterali sono divise da colonne con capitelli ispirati allo stile del Brunelleschi.

Passignano sul Trasimeno  il paese si presenta come un piccolo borgo di pescatori allungato verso le rive del lago e dominato dalla Rocca sovrastante. Grazie alle passeggiate lungolago e le spiagge per la balneazione, è insieme a Castiglione del Lago un luogo ideale per vivere al meglio il Trasimeno. La Rocca Medievale di Passignano sul Trasimeno domina il paesaggio, stagliandosi al di sopra del borgo in posizione sopraelevata. Il nucleo più antico di Passignano è cinto dalla cerchia di mura medievali.Dopo una rilassante passeggiata lungolago e un giro all’interno del borgo, una visita alla Rocca è d’obbligo. Vivrai un vero e proprio viaggio nel passato, calandoti anche nella realtà locale grazie al piccolo Museo delle Barche sistemato al suo interno. Inoltre, goditi la vista mozzafiato dall’alto degli oltre 30 metri della Torre! Potrai ammirare lo spettacolo del lago e delle sue isole.

Isola Maggiore. Sbarcati dal traghetto nel piccolo ormeggio dell’Isola, ci si trova subito nel caratteristico borgo, che ha mantenuto l’aspetto di un tipico villaggio quattrocentesco di pescatoriLa pesca era l’attività più diffusa in passato al Trasimeno e proprio qui sorgeva la principale comunità peschereccia di tutto il lago, come dimostrano le piccole e colorate barche ancora oggi ormeggiate nei paraggi e le antiche case dei pescatori che un tempo numerosi abitavano l’isola. Da non perdere il “Palazzo dell’Antico Orologio”, proprio per l’inserimento dell’orologio nella sua facciata, la Chiesa del Buon Gesù, che con il suo l’altare con colonne tortili e che ricorda il famoso baldacchino della Basilica di San Pietro a Roma, il Museo del Merletto grazie alla scuola-laboratorio di ricamo dedicata alle figlie dei pescatori dove ra possibile apprendere l’arte del merletto a “punto Irlanda”. L’Isola Maggiore ospitò San Francesco di Assisi nel 1211  per tutti i 40 giorni di digiuno e preghiera della Quaresima, come riportano documenti ufficiali dell’epoca.

 

 

P R O G R A M M A

h. 06:00 Ritrovo dei partecipanti nei luoghi concordati con l'agenzia; incontro con il nostro assistente di viaggio e partenza alla volta del Lago Trasimeno. Nella mattinata arrivo a Cortona. Incontro con la guida locale e visita al centro storico. Al termine passeggiata per un caffè nella suggestiva piazza. Proseguimento per Passignano sul Trasimeno.

h. 12:00 Imbarco e navigazione verso l'Isola Maggiore.

h. 13:00 Sbarco sull'Isola e pausa pranzo. Pranzo in ristorante ( facoltativo ). Spazi disponibili all'aperto per il pranzo al sacco.

h. 14:30 Tempo a disposizione dei partecipanti per scoprire l'Isola Maggiore.

h. 18:00 partenza per il rientro in sede previsto alle ore 20:30 circa

Il viaggio è vincolato alla partecipazione di min. 40 persone. Il programma è suscettibile di variazioni. L’ordine delle prenotazioni attribuisce il posto in pullman. La prenotazione si ritiene valida solo contestualmente all’acconto del 50%, non rimborsabile in caso di cancellazione del partecipante ( aderendo al programma si dichiara di accettare le condizioni del regolamento generale in materia di pacchetti turistici Dl 111/95). Eventuali esigenze inerenti alle camere, intolleranze alimentari, assegnazione posti a tavola vanno segnalate prima della partenza.

La quota comprende: viaggio in bus dalla Ciociaria; nostro assistente di viaggio; visite con guida come da programma; biglietto del traghetto sul Lago a/r; Iva e percentuali di servizio.

 

La quota non comprende: pranzo in corso di escursione ( a partire da € 20 ), biglietti di ingresso a musei e/o mostre e tutto quanto non espressamente indicato nella voce precedente

  • Partenza
    Rientro
    Numero persone
    Prezzo
     
  • start: lunedì 22 Aprile 2019
    -
    Group Size: Nessun Limite
    price: € 27 /Persona

Nessun dettaglio